Il Parlamento Siciliano
Attività politica e Comunicati
Informazione e Documentazione
Il Palazzo dei Normanni
Relazioni con i Cittadini
Guida alla Ricerca
Note Generali sulla formulazione di una espressione di ricerca
Archivio

Struttura di un archivio (Campi formattati e non)

Un 'modulo di richiesta'
zone di ricerca specifica per un campo, a valori prestabiliti (tendina)
zone di ricerca specifica per un campo ad immissione libera
zone di ricerca libera

Espressione di ricerca
elementi di ricerca
qualificare un elemento di ricerca (in quale parte del documento cercare)
operatori di relazione tra i termini
priorità di esecuzione (le parentesi)


Per ricercare ed estrarre documenti da un Archivio necessita formulare, con una semplice sintassi, una espressione di ricerca.

Un ARCHIVIO è una raccolta organizzata di documenti omogenei aventi la medesima struttura informativa costituita da un insieme di campi. Per loro natura i campi possono essere di tipo formattato (di lunghezza prestabilita, numerici o alfanumerici) o non formattato ovvero a testo libero e ampiezza indefinita.

I campi formattati sono identificati, in una lista, da una descrizione, da una sigla abbreviata, dalla tipologia N(ampiezza) o A(ampiezza) per numerico o alfanumerico. I Campi non formattati, in una lista, sono identificati da una descrizione, da una sigla abbreviata, dalla tipologia V (Variabile)).

Per le ricerche in campi formattati di un ARCHIVIO è importante conoscerne la tipologia e la lunghezza massima; così ad esempio se il campo "data presentazione", in un archivio, è stato definito numerico di 6 cifre (N6) ricercare la data in formato di 8 cifre darebbe un risultato nullo.

Modelli di ricerca

Per ciascun Archivio posso predisporsi diversi modelli che consentono la semplificazione della ricerca. Ogni modello può contenere diverse Zone di ricerca corrispondenti ai campi dell'Archivio interessato. Queste zone o aree di recerca possono essere:

- Zone di ricerca specifiche a tendina (es. Anno):
Permettono all'utente di scegliere un solo valore tra quelli ammessi. Il valore qui immesso sarà ricercato nell'archivio esclusivamente nel campo interessato.

- Zone di ricerca specifiche ad immissione libera (nel numero, nell'autore):
In questo caso l'utente può, nei campi numerici, immettere un numero es. 10, un range esempio 10/15 o, una relazione OR esempio 10 or 12. Viceversa per le zone alfanumeriche può utilizzare qualunque espressione o termini con operatori di relazione:

Termine esatto: SCIASCIA LEONARDO (e non il viceversa)

Espressione: SCIASCIA VICINO LEONARDO o SCIASCIA AND LEONARDO ma anche 3/5 Vicino G.

I valori immessi in zone definite verranno elaborati esclusivamente nelle parti dell'archivio interessato.

- Zone di ricerca libere: Oltre le zone di ricerca specifiche, un modulo di ricerca può contenere una zona di immissione dati a testo libero:

Le espressioni qui immesse, insieme ai dati immessi nelle zone specifiche, costituiranno un unica espressione di ricerca.

In questa zona l'utente può utilizzare qualunque degli elementi di ricerca sotto specificati, con l'eventuale indicazione del campo di ricerca (es xyz.titolo) e, tra gli elementi indicherà gli operatori di relazione che riterrà opportuni.

Per semplificare una ricerca testuale in determinate zone del documento un modulo di ricerca contiene spesso la lista dei "campi" utilizzabili per la banca dati. Selezionando uno qualunque di essi, esempio titolo, apparirà nella zona una espressione ($ricerca ).titolo che permette all'utente di sostituire $ricerca con l'espressione desiderata:

Esempio: ( A ciascuno il suo ).titolo

Una espressione di ricerca è dunque un insieme costituito da termini di ricerca (parole, numeri, numeri negativi sigle, intervalli numerici, termini parziali..) tra loro relazionati da un operatore di relazione

Elementi di ricerca sono:

Qualunque termine, sigla, verbo... contenuto nel testo. I numeri devono essere ricercati senza i punti separatori e senza la virgola dei decimali a meno di non usare la identificazione di IMG(Image).

Qualunque numero o cifra, anche negativa (segno – dopo l'utima cifra). I numeri devono essere ricercati senza i punti separatori e senza la virgola dei decimali a meno di non usare la identificazione di IMG (Image).

Un Intervallo Numerico. Le cifre di intervallo sono separate in modo consecutivo dal simbolo / (125/321).

Termini con la stessa radice, seguito dal carattere $, per intendere tutti i termini che iniziano allo stesso modo. Il simbolo $ può essere seguito da una cifra da 1 a 9 per limitare l'estensione dei termini.

Termini con la stessa desinenza, seguito dal carattere % per intendere tutti i termini che terminano allo stesso modo. Il simbolo % può essere seguito da una cifra da 1 a 9 per limitare l'estensione dei termini.

Termine nell'Immagine esatta, maiuscolo minuscolo e caratteri speciali, come contenuto nel testo. il termine esatto di ricerca IMG(XYZ) deve terminare (Z) con un carattere valido e non un simbolo (Vedi esempi).

Selezione su campi formattati, con la funzione Select SEL(sigla_campo_formattato *operatore "valore di confronto").

Occupazione giovanile O Consigli di quartiere

Occupazione ADJ2 giovan$ OR Consigl$ ADJ2 quartiere

L'Archivio delle INTERROGAZIONI PARLAMENTARI ad esempio, è composto da "schede" omogenee contenente per ciascun atto i seguenti campi:

Campi formattati
1. Data presentazione DATPRE (Num. 6 cifre)
2. Num. identificativo NUMID (Num. 1 cifra)
3. Sigla atto SIGLA (Alfanumerico 1 carattere)
4. .......

Campi non formattati (testo libero, paragrafi)
1. Titolo TITOL (V)
2. Firmatari FIRMAT (V)
3. Testo TEXT (V)
4. Note NOTE (V)
5. .......

Termini di ricerca sono:

1. Qualunque termine contenuto nel testo (parola, sigla, verbo, avverbio...): LEGGE, Ente, modifica, richiamato, hardware; Le sigle o abbreviazioni o numeri si ricercano senza i punti separatori es.: ACI e non A.C.I.; IBM e non I.B.M. , 100012 e non 1.000,12

2. Numero Positivo, Negativo o Intervallo numerico separato dal simbolo / : 125 01 , 47-/121 , 12512- (nella ricerca non usare i punti separatori delle migliaia o virgole per i decimali); cercando il termine 10 si ha come risultato 10 010 00010 0,10

3. Termini con radice
LEG$2 per LEGGE, LEGGI, ... LEG$9 o semplicemente LEG$ per Legge, Leggio, Legislatore ecc..- 12$2 per 12, 120, 1212, ...

4. Termini con desinenza
ZIONE%2 per LEZIONE, RAZIONE, ... 10%2 per 410, 1210, ...

5. Immagine esatta
IMG(Rossi) cerca Rossi e non ROSSI
IMG(Rossi)$2 cerca Rossi RossiTi e non ROSSI
IMG(I.B.M) cerca I.B.M. e non ibm o IBM (N.B. Un termine IMG deve terminare con un carattere valido e quindi omettere come ultimo carattere l'eventuale simbolo punto).
IMG(1.000) cerca 1.000 e non 1000 o 001000 IMG(10,02) cerca 10,02 e non 1002 o 1.002

6. SELEZIONE SU CAMPI FORMATTATI Effettuato la lista dei campi contenuti in una banca dati (vedi bottone nella maschera di ricerca) identificate la sigla identificativa del campo, la tipologia e la sua lunghezza. Se ad esempio il campo Nro protocollo ha l'identificativo NPROT, ed è Numerico di 5 cifre una select potrebbe essere: SEL(NPROT *GT "500") per avere i numeri maggiori di 500 oppure SEL(NPROT RG "500" "632") per i documenti tra il numero 500 e 600. Gli operatori della select sono (EQ uguale a *LT minore *LE minore uguale *GT maggiore *GE aggiore uguale *RG compreso tra 2 valori tra ".

Il risultato di una ricerca precedente. Ogni ricerca è contraddistinta da un numero di livello. Ad un numero di livello corrisponderanno quindi una certa quantità di documenti rispondenti ai criteri di ricerca impostati. E' possibile relazionare questo insieme di documenti con una ulteriore ricerca. Es. LVL(12) escluso rossi.firmat Significa che dai documenti risultanti nella ricerca numero 12 desidero escludere quei documenti che contengono il termine ROSSI nel campo firmatari.

Un documento specifico dell'ARCHIVIO Con DOCNO(XXX) o DOCNO(xxx/yyy) si indica al motore di estrarre il documento archiviato nella banca dati alla posizione xxx. Normalmente utilizzato dai gestori dell'Archivio.

Tutti i documenti dell'Archivio con il termine speciale ALLDOC si intende l'insieme dei documenti attivi della banca dati. Usato per criteri di esclusione.

Qualificare un termine di ricerca

Per restringere il campo di ricerca, un termine ma anche una intera espressione può essere qualificata indicando il o i campi del documento ove il termine o un'intera espressione dovrà essere elaborata. Ogni termine o l'intera espressione racchiusa tra parentesi dovranno essere seguiti dal simbolo (.) punto seguito a sua volta dagli identificativi di campo separati dal simbolo (,) virgola.

Rossi.Firmat adj Mario
(Rossi Mario not Bianchi Giovanni).FIRMAT,ORATOR
1/12.numleg,numpro,numseq

La lista degli identificativi di campo (max 6 caratteri) si ottiene dalla maschera di interrogazione con l'apposito pulsante.

Se al posto del punto (simbolo di inizio della lista dei campi) si utilizza il simbolo due punti (:) si intende che la ricerca va effettuata in tutti i campi del documento tranne quelli listati.

Gli operatori di relazione:

Definiscono la relazione intercorrente tra un termine di ricerca ed il successivo.

Se tra due termini viene omesso l'operatore di relazione, viene assunto automaticamente l'operatore ADJ (Adiacente, seguito). Se tra due termini di ricerca si omette l'operatore e, il secondo termine di ricerca coincide con un operatore di relazione ammesso, è obbligatorio esprimere l'operatore altrimenti si genererà un errore di sintassi.

Se l'espressione di ricerca è DIRITTO ESCLUSO questa causerà una segnalazione di anomalia perché ESCLUSO è un operatore di relazione in lingua italiana e quindi il motore di ricerca si attende un secondo termine dopo ESCLUSO; quindi la formulazione corretta sarà DIRITTO ADJ ESCLUSO.

7. Livello di ricerca precedente
LVL(X) in cui X è il numero identificativo della ricerca visibile nella pagina di query o del risultato.
LVL(12) NOT ROSSI.firmat esclude dai documenti risultanti nella richiesta numero 12 quelli che contengono il termine Rossi nel campo a testo FIRMATARI.

8. Uno specifico documento dell'archivio.
DOCNO(10) visualizza il documento che occupa la 10ma posizione in archivio.
DOCNO(15/32) NOT ROSSI dei documenti tra il 15.mo e 32.mo escude quelli contenente il termine ROSSI.

9. Tutti i documenti:
ALLDOC usato per criteri di esclusione: ALLDOC NOT 10/12.legisl in questo caso si richiedono tutti i documenti tranne quelli che contengono un numero compreso tra 10 e 12 nel campo denominato Legisl.

Qualificatori di ricerca

Si può indicare al motore di ricerca di elaborare un termine o un'intera espressione limitatamente a uno o più campi. Il termine di ricerca o, l'espressione tra parentesi, devono essere seguiti dal simbolo punto (.) di inclusione o due punti (:) simbolo di esclusione seguito dalla lista dei campi separti da virgola (,): Occupazione giovanile.titolo,testo
(Occupa$6 adj2 giovan$).testo,titolo,sommar cerca l'espressione solo nei campi testo titolo e sommario.
(13/15).nroleg e (2001/2004 not 2002).ESTREM cerca i documenti che contengono un numero legge compreso tra 13 e 15 e che contengano altresì un anno nel campo estremi compreso tra 2001 e 2004 (tranne 2002).
ALLDOC not regole: titolo estrae tutti i documenti della banca dati ad eccezione di quelli che contengono il termine regole in ogni parte del documento tranne nel campo titolo.

Gli operatori di relazione

AND, E, ET, UND
Il termine ed il successivo insieme si devono trovare nello stesso documento 10.numleg AND 2004.ANNLEG deve trovare i documenti che contengono il numero legge 10 e l'anno 2004 nel campo annleg.
Sciascia.AUTOR E mafia:titolo nel documento deve trovarsi Sciascia nel campo autore ed il termine mafia deve essere presente in qualunque parte del documento non necessariamente nel titolo.

O, OR, OU, ODER
Il termine o il successivo o entrambi si devono trovare nello stesso documento 10.numleg OR 20.PROTNUM deve trovare i documenti contenenti il numero legge 10 o nro protocollo 20 o entrambi.

XOR, ONONE, OUEXCLU, AODER
Il termine o il successivo o entrambi si devono trovare nello stesso documento 10.numleg XOR 20.PROTNUM deve trovare i documenti contenenti il numero legge 10 o nro protocollo 20 ma non entrambi


A fianco sono indicati gli operatori di relazione, utilizzabili indifferentemente nelle notazioni inglese, italiano, francese o tedesco, e la loro operatività nel contesto di una ricerca.


Modifica della priorità di ricerca (le parentesi)

Una ricerca, composta da più termini e differenti operatori di relazione, viene elaborata dal motore di ricerca secondo l'ordine di priorità degli operatori: L'operatore più ristretto precede l'elaborazione dell'operatore più ampio:

Rossi ADJ Mario OR Giovanni

in questo esempio l'operatore ADJ è prioritario rispetto OR e quindi si avranno i documenti che contengono ROSSI subito seguito da MARIO o che contengono solo Giovanni.

Se si desidera invece ROSSI MARIO o ROSSI GIOVANNI la formulazione corretta è ROSSI GIOVANNI o ROSSI MARIO oppure ROSSI ADJ (GIOVANNI O MARIO)

La parentesi in questo caso obbliga il motore ad elaborare separatamente e prioritariamente il contenuto entro parentesi dal livello più basso al più alto:

( query3 AND ( query2 AND ( query1) ) )

Nel comporre il testo della domanda e' possibile dunque usare le parentesi (massimo 255 livelli). Le parentesi aperte o chiuse precedono o seguono i termini e non gli operatori. A tante parentesi aperte devono corrispondere altrettante parentesi chiuse. Le parentesi forzano la priorità di elaborazione rispetto alla priorità degli operatori.

La sequenza, secondo la priorità di elaborazione, degli operatori di relazione, è la seguente:

ADJ, ADJx, NEAR, NEARx, LINE, NLINE, WITH, NWITH, SAME, NSAME, NOT, AND, XOR, OR

NOT, NO, ESCLUSO, MENO, EXCLU, OHNE, SANS
Il primo termine deve essere presente ma nello stesso documento non deve esserci il successivo.
(ocupazione giovanile) not finanziamenti
(occupazione giovanile) not finanziamenti.titol
nel secondo caso finanziamenti non deve esserci nel campo titolo ma può essere presente in qualche altra parte del documento.

SAME, SPARA, MPARA, GPARA
Il primo termine ed il secondo devono trovarsi nello stesso documento e in uno stesso campo di ricerca.
(occupazione giovanile) SPARA finanziamenti
occupazione SPARA finanziamenti.titol
nel secondo caso, poiché finanziamenti deve trovarsi nel campo titolo la ricerca avrà esito se entrambi si trovano nello stesso campo titolo e non in altri campi.

NSAME NSPARA, NMPARA, NGPARA
Il primo termine deve essere presente nello stesso documento ma non nello stesso campo.

WITH, SFRASE, MPHRASE, GSATZ
Il primo termine ed il secondo devono trovarsi nello stesso documento, nello stesso campo e nella medesima frase:
(occupazione giovanile) WITH finanziamenti

NWITH, NSFRASE, NMPHRASE, NGSATZ
Il primo termine ed il secondo devono trovarsi nello stesso documento, nello stesso campo ma in frasi differenti dello stesso campo.

LINE, MLINE, SRIGA, GLINE
Il primo termine ed il secondo devono trovarsi nello stesso documento e nello stesso campo formattato o nella medesima riga di un campo non formattato a testo libero.

NLINE, NMLINE, NSRIGA, NGLINE
Il primo termine ed il secondo devono trovarsi nello stesso documento ma non nella medesima riga di un campo non formattato a testo libero.

NEAR, VICINO, VOISINE, NAHE, NEARx, VICINOx, VOISINEx, NAHEx (x = 1 - 9)
Il primo termine deve immediatamente precedere o seguire il secondo termine o massimo tra x (caso di NEARx) termini il secondo:
Mario NEAR ROSSI dà MARIO ROSSI o ROSSI MARIO ma non ROSSI Sign. Mario.
MARIO VICINO3 ROSSI dà MARIO Sign. ROSSI o ROSSI Dr Ing. MARIO.

ADJ, SEGUITO, SUIVI, GEFOLGT, ADJx, SEGUITOx, SUIVIx, GEFOLGTx (x = 1 - 9)
Il primo termine deve immediatamente seguire il secondo termine o massimo tra x (caso di NEARx) termini il secondo: Mario ADJ ROSSI dà MARIO ROSSI e non ROSSI MARIO o Mario Sign Rossi
MARIO SEGUITO3 ROSSI dà MARIO Sign. ROSSI o MARIO Dr Ing. ROSSI ma non ROSSI MARIO.

Home PageSolo TestoGuidaPrivacyFeedbackFAQGlossarioRubrica TelefonicaCercaArea RiservataCredits
Italiano English Español Français ???????